LA GRAFOLOGIA

La grafologia è la scienza che studia il movimento della scrittura.

Adottando le parole di  p. Girolamo Moretti (1879-1963), il caposcuola della Grafologia italiana, possiamo definirla come la “scienza sperimentale che dal solo gesto grafico d’uno scritto umano rivela le tendenze sortite da natura o innate”. Da questa definizione si evince l’aiuto che può dare la grafologia nel conoscere se stessi e gli altri, nonché le sue possibilità applicative in vari settori dall’analisi di personalità alle problematiche nell’età evolutiva e in ambito familiare, all’orientamento alla scelta professionale nonché in  ambito medico e pastorale.

Nel settore peritale la grafologia diviene uno strumento di analisi del movimento scrittorio che porta a dirimere tra autografia o meno, in caso di scritture contestate, o alla identificazione dello scrivente negli anonimi.